Un sentiero innevato

_MG_1892-Edit

Il silenzio e l’odore della neve.

Nient’altro. Nessun altro. A parte quelle degli animali, le mie sono le prime orme a rompere il candido manto che ricopre il sentiero che conduce in cima a Monte La Fine, nell’alta valle del Sillaro.
Quasi per caso mi ritrovo alla partenza del sentiero. Decido di caricarmi lo zaino in spalla e dare un’occhiata ai primi metri. Più avanzo è più lo scenario si fa attraente. E’ come se qualcuno mi spingesse da dietro, aiutandomi a salire con il peso della mia attrezzatura sulle spalle e gli scarponi che sprofondano nella neve. Proseguo, mentre il sole cala e la luce si fa sempre più calda a dispetto della temperatura che invece pian piano torna sotto zero. Scatto in continuazione, sento rumori alle mie spalle e una splendida coppia di caprioli fugge in maniera repentina.

Il sole penetra fra i castagni nudi e gelati, gli unici rumori continuano ad essere il mio ansimare ed il mio avanzare nella neve. Vorrei arrivare in cima ma son partito troppo tardi e significherebbe tornare con il sole già tramontato. Sono solo e non me la sento… Quindi decido di incamminarmi nuovamente verso la macchina, continuando a scattare e cercando di cogliere un’atmosfera unica data dalla splendida giornata di sole e dalla tenerezza della neve fresca.

La prossima volta arriverò in cima.

 

Lascia una risposta

*