Empusa pennata

empusa

Che emozione aver trovato e fotografato questo insetto!

Questa piccola meraviglia della natura non è facile da scovare a causa (o grazie) alle sue dimensioni. Vista così, senza riferimenti, non ci si rende conto che si tratta di pochi centimetri di insetto!
Osservarla nel mirino della reflex, attraverso un obiettivo macro è incredibile, in quanto si possono cogliere tutti i particolari che formano l’anatomia di questa meraviglia della natura. Le “corna” e la forma degli occhi e della testa ricordano personaggi diabolici ed esseri alieni.

L’Empusa Pennata la si può trovare nei prati, particolarmene in zone assolate ed aride. Il mimetismo rende ancora più arduo l’avvistamento. Questo esemplare aveva assunto la colorazione del rametto secco sul quale era posato. Quel giorno ne abbiamo trovate altre in mezzo ad un prato verde e ben si mimetizzavano con gli steli d’erba (vedi foto qui sotto).

Per questo scatto ho utilizzato la Canon 5D e l’obiettivo macro Sigma 150 f2.8. Ho scattato a mano libera perchè il soggetto si muoveva abbastanza (un pò impaurito dal gruppo di fotografi che aveva attorno!). Per avere un tempo di sicurezza di 1/200 e contemporaneamente una profondità di campo che mi permettesse di avere tutto il soggetto a fuoco, ho dovuto chiudere a f/16 e alzare gli ISO a 800.

Nella galleria macro, una foto di un altro esemplare fotografato lo stesso giorno ma in un luogo diverso (prato verde):

Lascia una risposta

*